Navigazione

Accesso utente

CAPTCHA
Domanda per controllare che tu non sia un robot
6 + 13 =
Risolvi questa semplice operazione per dimostrare che sei umano. Es: 1+3, il risultato è 4.

Una proposta di turismo sostenibile e diffuso su un vasto territorio piemontese compreso tra la Dora Baltea e la Stura di Lanzo, accomunato da una storia millenaria che ha inizio con le popolazioni celtiche e prosegue nei secoli con la figura di Arduino - re d'Italia intorno all'anno Mille - e la dominazione sabauda. Il paesaggio - costellato di borghi, abbazie, ponti e castelli - è un susseguirsi di pianure, colline corsi d'acqua e le prime pendici delle Alpi, e porta con se' le testimonianze della storia e della sua cultura secolare.

Con il passare del tempo si è fatto via via più complesso fornire una definizione unica del Canavese: per questo ci è sembrato opportuno indicare tutte le zone e le anime che storicamente lo compongono.

Oggi il territorio si presenta come un insieme di monumenti da riscoprire, di centri storici, di chiese romaniche, gotiche e barocche, di zone dalla notevole bellezza naturalistica, di percorsi per molti sport - dall'escursionismo all'arrampicata, dal ciclismo al cicloturismo - di centri di eccellenza enogastronomica.

I Percorsi sono la nostra idea per un turismo finalmente a passo d'uomo, sostenibile, lento, rispettoso del territorio. Un viaggio libero alla scoperta delle bellezze del Canavese e delle Valli che lo circondano, in cui il visitatore possa scegliere il suo itinerario preferito e la migliore soluzione per sperimentare la nostra ospitalità.

Italiano